Antropologia della salute - Biosfera e sistemi di cura


Cultura e ambiente costituiscono un binomio che ha condizionato e caratterizzato la nascita e lo sviluppo delle società, delle migrazioni, degli scambi, delle guerre, delle negoziazioni. Le tradizioni culturali, peraltro, non sono divise, né divisibili, dalle frontiere nazionali; regioni o aree appartenenti a nazioni diverse e confinanti offrono spesso esempi di grande omogeneità culturale, ambientale e linguistica – pur risultando, per altri versi, normalmente inserite nel proprio contesto nazionale. Occorre pertanto imparare a mettere in relazione le culture con gli ambienti, ben prima che coi confini politici. Attraverso un’analisi delle diverse “culture della salute”, la Cattedra UNESCO dell’Ateneo genovese e il Museo di Etnomedicina A.Scarpa si propongono quale momento di studio, di documentazione e promozione di conoscenze inerenti le attività naturali e culturali dell’uomo prodotte per salvaguardare la salute e il benessere, in funzione dell’ambiente d’appartenenza.

Frequenza e Attestati

Frequenza
GRATUITO!
Attestato di Partecipazione
GRATUITO!

Categoria

Scienze Sociali

Ore di Formazione

23

Livello

Base

Modalità Corso

Tutoraggio

Lingua

Italiano

Durata

7 Settimane

Tipologia

Online

Stato del Corso

Archiviato

Avvio Iscrizioni

12 Apr 2016

Apertura Corso

2 May 2016

Inizio Tutoraggio

2 May 2016

Fine Tutoraggio

2 Sep 2016

Tutoraggio Soft

3 Sep 2016

Chiusura Corso

31 Dec 2016

  • acquisire conoscenze relative alla biodiversità e alla diversità delle tradizioni;
  • imparare a mettere in relazione le culture con gli ambienti;
  • conoscere le attività naturali e culturali dell’uomo prodotte per salvaguardare la salute e il benessere in funzione dell’ambiente di appartenenza.

Il corso non presuppone alcuna conoscenza pregressa.

  • AA.VV., Médecine traditionnelle et couverture des soins de santé. O.M.S., Genève, 1983.
  • GOOD B.J., Medicine, Rationality and Experience. An Anthropological Perspective. Cambridge University Press, Cambridge, 1994.
  • GUERCI A., Dall’antropologia all’antropopoiesi. Breve saggio sulle rappresentazioni e costruzioni della variabilità umana. C. Lucisano ed., Milano, 2007.
  • MCELROY A., TOWNSEND P.K., Medical Anthropology in Ecological Perspective. Westview Press, Boulder, U.S.A., 1989.
  • VOLTAGGIO F., L'arte della guarigione nelle culture umane. Bollati Boringhieri, Torino, 1992.
Il corso di 8 ore (2CFU) è suddiviso in video-lezioni seguite da tre Case study. I temi fondamentali sono: Antropologia della salute; il Museo di Etnomedicina; I Mo(n)di della cura; La cooperazione internazionale in Africa; Architettura Cerimoniale e Paesaggi Animati nel Mondo Andino e Amazzonico; Etnofarmacologia. Ogni tema è suddiviso in sezioni cui seguono quiz di verifica. Saranno utilizzati prevalentemente metodi didattici di tipo induttivo (metodo della scoperta guidata, della libera esplorazione, etc).

L'attestato si ottiene con il superamento dei test di autovalutazione e con lo svolgimento di un progetto a scelta fra 4