Spazio di sicurezza, libertà e giustizia europeo: tra terrorismo e sfide tecnologiche


Alcuni concetti che sono ormai divenuti refrain mediatici, quali “chiusura dei confini” e “difesa dell’interesse nazionale”, seppure profondamente arcaici e per alcuni versi errati, rischiano di diventare pericolosi strumenti se ancora oggi qualcuno li blandisce come spada in tutte le sedi mediatiche e addirittura in alcune sedi istituzionali. L’odierna fase sociopolitica di recrudescenza del fenomeno terroristico innalza la richiesta di sicurezza e minaccia la tenuta delle libertà civili. Sono utili i nuovi interventi normativi richiesti dall’opinione pubblica? E se sì, su che base è opportuno adottarli? Ciò impone la conoscenza di alcuni concetti minimi: da una parte, la comprensione della storia del fenomeno terroristico e delle strategie già messe in campo, e dall’altra, la presa d’atto che non esistono più un’autarchia e un’indipendenza del diritto nazionale, neanche per le retroguardie più arroccate sul nazionalismo delle fonti, del diritto e della procedura penale. Occorre prima di tutto capire, cioè, cosa sia il diritto penale europeo e che contenuti ed estensioni abbia lo spazio di sicurezza libertà e giustizia europeo. Solo così si potranno meglio comprendere ed inquadrare gli equilibri della produzione normativa nazionale ed europea, la tenuità dei confini nazionali imposti dal trattato di Schenghen (divenuto, in seguito, parte del trattato di Amsterdam e, poi, di Maastricht e, infine, di Lisbona) e le caratteristiche dei confini dell'"Unione". Così, pure, si potranno inquadrare gli attori e gli strumenti delle investigazioni comuni.

Frequenza e Attestati

Frequenza
GRATUITO!

Categoria

Scienze Sociali

Ore di Formazione

3

Livello

Base

Modalità Corso

Autoapprendimento

Lingua

Italiano

Durata

2 Settimane

Tipologia

Online

Stato del Corso

Auto apprendimento

Avvio Iscrizioni

28 Feb 2019

Apertura Corso

15 Mar 2019

Chiusura Corso

Non impostato
  • Conoscere gli elementi del cosiddetto “diritto penale europeo”
  • Conoscere gli elementi dello “spazio di sicurezza, libertà e giustizia” europeo
  • Conoscere gli elementi dei fenomeni terroristici di “ispirazione jihadista”
  • Conoscere sommariamente le attività di cooperazione “europea e internazionale” per le investigazioni criminali

Ai fini dell'efficacia e del successo della partecipazione al corso si danno per acquisite la conoscenza delle principali nozioni inerenti il sistema del governo italiano.

12 videolezioni e ulteriori materiali didattici