Linguaggio, identità di genere e lingua italiana (2a ed.)


Come dare nome alle donne che svolgono funzioni di governo e direzione? Esiste il neutro come genere non marcato in italiano? Come fa riferimento alle donne la lingua italiana? Come interagisce la lingua nella costruzione di identità culturale e in particolare dell’identità di genere? In questo corso svilupperemo una metacompetenza linguistica sulle proprietà morfologiche, sintattiche e semantiche della lingua italiana che permetteranno di operare scelte linguistiche consapevoli e motivate nel rispetto delle pari opportunità di genere.

Frequenza e Attestati

Frequenza
GRATUITO!
Attestato di Partecipazione
GRATUITO!

Categoria

Scienze Umane

Ore di Formazione

20

Livello

Base

Modalità Corso

Tutoraggio

Lingua

Italiano

Durata

5 Settimane

Tipologia

Online

Stato del Corso

Archiviato

Avvio Iscrizioni

8 Mar 2018

Apertura Corso

9 Apr 2018

Inizio Tutoraggio

9 Apr 2018

Fine Tutoraggio

27 May 2018

Tutoraggio Soft

28 May 2018

Chiusura Corso

30 Jun 2018
  • sviluppare la competenza morfologica sulla formazione dei termini che denotano ruoli e funzioni; 
  • sviluppare la metacompetenza linguistica sulla relazione tra lingua e cultura in particolare in riferimento al genere; 
  • creare competenza applicativa sull’uso della lingua rispettoso del genere e della struttura linguistica dell’italiano nei contesti comunicativi più comuni quali l’educazione linguistica, la comunicazione istituzionale, la comunicazione nei media.
Non sono previsti particolari prerequisiti.

  • Giusti, Giuliana 2011. Nominare per esistere. Nomi e cognomi. Cafoscarina Editrice, Venezia. 
  • Giusti, Giuliana e Susanna Regazzoni (a cura di) 2009. Mi fai male... Cafoscarina Editrice, Venezia. 
  • Robustelli, Cecilia. 2012. Linee guida per l’uso del genere nel linguaggio amministrativo. Comune di Firenze / Accademia della Crusca. 
  • Rumiati, Raffaella 2010. Donne e uomini si nasce o si diventa? Farsi un’idea. Il Mulino, Bologna. 
  • Sabatini, Alma, a cura di, 1986. Raccomandazioni per un uso non sessista della lingua Italiana
  • Thornton, Anna M. 2004. “Mozione”. La formazione delle parole in italiano, a cura di Maria Grossmann e Franz Rainer, Tübingen, Niemeyer, 218-227. 
Il corso è articolato in 5 Sections che comprendono video-lezioni, forum di discussione e verifiche graduali dell’apprendimento
L'Attestato di Partecipazione è rilasciato dopo aver visionato tutte le videolezioni e risposto correttamente ad almeno 7 domande su 10 di ciascun test (il test prevede due tentativi di risposta).

GIULIANA GIUSTI

GIULIANA GIUSTI

Studi Linguistici e Culturali Comparati