Cinema, trailer e media digitali


Il corso descrive le relazioni esistenti tra film e altri prodotti audiovisivi al fine di studiare le modalità comunicative contemporanee. Cinema, trailer, video musicali sono studiati come prodotti mediali sia nei loro meccanismi comunicativi, sia nei loro tratti percettivi e sensoriali.

Frequenza e Attestati

Frequenza
GRATUITO!
Attestato di Partecipazione
GRATUITO!

Categoria

Scienze Umane

Ore di Formazione

16

Livello

Intermedio

Modalità Corso

Autoapprendimento

Lingua

Italiano

Durata

6 Settimane

Tipologia

Online

Stato del Corso

Auto apprendimento

Avvio Iscrizioni

10 Oct 2018

Apertura Corso

25 Oct 2018

Chiusura Corso

Non impostato
Al termine del corso lo studente sarà in grado di esplorare le relazioni tra cinema e altre arti e media nei processi comunicativi contemporanei. In particolare si soffermerà sull'analisi dei dispositivi enunciativi e delle modalità passionali e percettive di testi sincretici, visivi, audiovisivi e multimediali (cinema, videoclip, trailer) e sull’analisi della relazione tra logiche del senso e logiche del sensibile, tra corporeità e intermedialità. Avrà acquisito le basi dell’analisi narrativa e dello storytelling transmediale, l’analisi discorsiva e delle strategie di comunicazione, rifacendosi in modo interdisciplinare alle teorie del cinema e dei media e a quelle della semiotica contemporanea in quanto la discussione avviata nel corso prevede strumenti della semiotica e della sociosemiotica dei media, utili all’analisi e all’esplorazione delle pratiche sonore e audiovisive legate alle rimediazioni, ibridazioni e contaminazioni tra scenari mediatici tradizionali e nuovi media.
È preferibile una conoscenza di base di semiotica narrativa e testuale, ma il corso può essere fruito da tutti. Chi non ha una base di semiotica può far riferimento alla lettura consigliata nella sezione bibliografica.
  • N. DUSI, L. SPAZIANTE, a cura, Remix-Remake: sociosemiotica delle pratiche di replicabilità, Roma, Meltemi, 2006 (Il testo è disponibile gratuitamente sul sito www.ec-aiss.it). 
  • N. DUSI, Dal cinema ai media digitali. Logiche del sensibile tra corpi, oggetti, passioni, Milano, Mimesis, 2014. 
  • L. MANOVIC, Software Culture, Milano, Olivares, 2010. 

Lettura consigliata per approfondire la semiotica narrativa e testuale: G. MARRONE, Introduzione alla semiotica del testo, Roma-Bari, Laterza, 2011.

Il corso è articolato in tre sezioni nelle quali lezioni di natura teorica si alternano a quelle dedicate all'analisi di trailer. Accanto alle visualizzazione delle videolezioni e delle slide, si prevede la redazione di una relazione di analisi e lo svolgimento di un questionario di valutazione finale.
Per ottenere l’attestato di Partecipazione e il Badge lo studente deve visionare tutte le videolezioni e partecipare all'incontro in streaming di cui verrà comunicata la data nel corso (è prevista la registrazione e la pubblicazione di queste ultime per quanti non potranno partecipare a tali eventi in sincrono). Inoltre, dovrà scrivere una breve relazione con una sintesi dei libri in programma oppure un'analisi di un trailer seguendo le linee guida descritte del corso e superare il questionario finale con un punteggio pari a 7/10.