Interventi Blogi di BOJAN FAZLAGIC

Immagine BOJAN FAZLAGIC
di BOJAN FAZLAGIC - Monday, 19 November 2018, 07:08
Su tutto il web

Benvenuti in EduOpen 2.0

Piattaforma nata nel aprile 2016, vede con questo aggiornamento la maggiore evoluzione di "release" fino ad ora. Un passaggio allo status 2.0, come sarà facilmente intuibile, significa molte cose, riguarda molteplici aspetti e coinvolge tutta la popolazione di EduOpen, sia dal lato utenti che quello dei docenti. Le novità sono davvero tante, e può essere davvero difficile riassumerle tutte in un unico post, però cerchiamo di illustrare almeno le principali:

#1 NUOVA HOMEPAGE e ASPETTO:
Partiamo da quella che salta subito agli occhi. Se siete "vecchi" utenti di EduOpen avrete notato subito il nuovo "look" della piattaforma. In realtà, come vedremo più avanti, non è soltanto una questione di aspetto, perché ci sono tante novità "sotto il cofano", è piuttosto un’adeguamento alle varie novità di struttura del portale, le quali richiedevano necessariamente di rivedere anche l’interfaccia utente e in generale l'aspetto con cui si presenta. E’ stato un processo lungo, ci abbiamo riflettuto tanto e ci siamo confrontati parecchio tra di noi, ma alla fine tutti eravamo concordi nel mettere l’utente prima di tutto, la sua esperienza di navigazione e la facilità di utilizzo nelle attività di formazione. A dimostrazione di questo c’è una nuovo “formato corso”, che riteniamo molto più adeguato alle esigenze formative degli utenti, un nuovo catalogo con una nuova funzione di filtri di ricerca e come avrete potuto notare c’è una nuova (grande) barra di ricerca, proprio all’inizio della pagina, che vi permette di cercare tutto ciò che più si adegua ai vostri interessi. E proprio questa ci porta alla seconda novità.

#2 NUOVA RICERCA CORSI
La nuova ricerca dei corsi è una delle più grandi novità di EduOpen 2.0. Ora non è più necessario conoscere esattamente il nome di un corso per poterlo trovare nel vasto catalogo di EduOpen, ma con la nuova funzione di ricerca è d’ora in poi possibile inserire anche un area  tematica generica o un proprio ambito di interesse. Per esempio, un corso di “Gestione del credito” potrà essere trovato anche attraverso la ricerca di un ambito generale come “economia” piuttosto che “finanza”. E’possibile inserire i propri interessi, come per esempio “ambiente”, o “psicologia” e grazie alla nuova modalità di ricerca veder comparire nel catalogo tutto una serie di corsi pertinenti. 
Crediamo che questo sia una delle novità più importanti per gli utenti di EduOpen, laddove l’offerta di corsi e percorsi è in continua crescita il cui numero è destinato ad aumentare sempre di più.

#3  RESPONSIVE DESIGN
Una delle più grandi lacune che ci siamo portati dal primo giorno riguarda una “difficoltosa” esperienza di usabilità del portale tramite i dispostivi mobile. Consci del fatto che una grande parte di utenti di EduOpen usufruisce del servizio tramite il proprio dispositivo personale, spesso un telefono piuttosto che un tablet, ci siamo posti la risoluzione di questo problema come uno dei primi obiettivi da raggiungere. Tutto lo sviluppo della piattaforma nei suoi vari stadi è stato sottoposto alla verifica del usabilità tramite dispostivi mobile e lo studio, state tranquilli, non si fermerà qui. 

#4 NUOVE LINGUE
EduOpen ora è ufficialmente multilingue. Abbiamo pensato di inserire l’opzione del cambio lingua nel menu in alto, la dove sia facilmente visibile e raggiungibile. Le lingue ufficiali per ora sono 3: ItalianoInglese e Spagnolo, ma non è detto che rimanda così! ;)

#5 NUOVO FORMATO CORSO
Ci siamo interrogati a lungo circa uno degli aspetti più rilevanti della piattaforma, quello nel quel gli utenti passano di gran lunga più tempo e nel quale si concretezza l’esperienza formativa di EduOpen, parliamo dello spazio dedicato al corso. L'obiettivo, sin dall’apertura della piattaforma nella primavera del 2016, è stato da un lato quello di offrire una il più possibile ricca e allo stesso tempo di facile utilizzo esperienza formativa degli utenti, dall’altro cercare di garantire una coerenza tra le diverse strutture ed esigenze formative dei differenti corsi offerti. Non è stato sempre facile cercare di coniugare questi due importanti aspetti, ed è tuttora una sviluppo “aperto” laddove l’evoluzione delle tecnologie e del modo di usufruire dei contenuti online è soggetta ad alti tassi di rinnovamento.  Detto questo, con il passaggio alla versione 2.0 abbiamo deciso di incorporare nel nuovo formato corso a “card” tutto quello che abbiamo imparato sull’esperienza formativa dei nostri learner in questi due anni di vita. Abbiamo creato un nuovo formato corso che riflette quello che sono state le nostre osservazioni sul uso e i feedback ricevuti sia dai docenti che utenti della piattaforma. Il nuovo formato corso si struttura blocchi di argomenti/concetto/tesi e concentra in ogni singola card il focus necessario alla comprensione di quel argomento. Così ogni singola card contiene tutte le attività formative, di consultazione, di verifica e collaborazione inerenti a quel passaggio formativo. Il tutto ovviamente per la prima volta in totale modalità responsive e quindi fruibile anche da tutti i dispostivi mobile.

#6 ACCESSIBILITA’
Una delle novità di cui andiamo più fieri riguarda un altrettanto importante tema, quello dell’accessibilità. Grazie alla partnership ufficiale stipulata con Blackboard già dai giorni del lancio della piattaforma,  la vasta comunità di "learner" di EduOpen può da oggi usufruire di una piattaforma completamente integrata sotto il profilo dell’accessibilità e in totale conformità del WCAG 2.0 standard. Questa questione, data l’importanza, sarà tema di uno specifico post nel blog di EduOpen.


Queste sono soltanto alcune delle novità della nuova piattaforma EduOpen 2.0. Elencarle tutte sarebbe stato davvero impossibile, ma quello che ci premeva sottolineare con questo post, è che c’è stato, ed è costantemente in corso, uno sviluppo volto ad offrire un’esperienza formativa il più completa e soddisfacente possibile degli utenti di EduOpen. Crediamo di aver migliorato molti aspetti, di averne introdotti di nuovi ed eliminato alcuni vecchi parecchio problematici, così come sappiamo che c’è ancora molto da fare, e questo è un continuo stimolo per tutti noi del team di EduOpen.

Intanto un grande grazie va a tutta community di generosi learner di  EduOpen che ci hanno offerto il loro prezioso contributo in differenti modalità e ci hanno aiutato a migliorare questo progetto.  Se, anche voi ne volete sapere di più, vi consigliamo di dare un occhiata a community.eduopen.org e farci sapere se come vorreste contribuire. 

Buono studio a tutti!

[ Modificato: Monday, 19 November 2018, 19:25 ]