ALESSANDRO SCARSO


Alessandro Scarso si è laureato in Chimica nel 1998 presso l’Università di Padova con la Prof.ssa G.M. Licini con una tesi sulla catalisi asimmetrica in reazioni di ossidazione. Nel 2002 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca con tutor il Prof. P.M. Scrimin occupandosi dello sviluppo di enzimi artificiali a base peptidica. Nel periodo 2002–2003 ha trascorso un periodo come Post-Doc presso lo Scripps Research Institute (La Jolla, CA) nel gruppo del Prof. J. Rebek Jr. occupandosi di riconoscimento molecolare e catalisi supramolecolare. Nel 2004 è entrato a far parte del gruppo di ricerca del Prof. G. Strukul presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia dove nel 2005 è stato assunto con la posizione di ricercatore a tempo indeterminato in Chimica Industriale. Si è quindi occupato dello sviluppo di nuovi complessi catalitici di Pt(II) in reazioni di ossidazione e di formazione di legami C-C. Ha introdotto l’impiego di acqua e di sistemi micellari come approccio sostenibile alla rimozione dei solventi organici nella sintesi industriale applicando questo approccio a molte classi di reazioni, anche stereoselettive. Studi successivi hanno riguardato lo sviluppo di sistemi supramolecolari di dimensione nanometrica in catalisi omogenea caratterizzati da proprietà simili agli enzimi quali il riconoscimento del substrato e l’inibizione competitiva. Più recentemente si è occupato della sintesi di nuovi bisfosfonati quali potenziali farmaci per il contrasto dell’osteoporosi. Nel 2013 ha conseguito l’abilitazione alla posizione di professore associato in Chimica Organica ed in Chimica Industriale. A partire dal Maggio 2016 è professore associato in Chimica Organica. È membro del collegio docenti del dottorato inter-ateneo UniVe-UniTs in Chimica dal 2013, della Ca’ Foscari Harvard Summer School e fellow del Collegio Internazionale Ca’ Foscari. Ha ricoperto il ruolo di Associate Editor della rivista scientifica Open Access SUPRAMOLECULAR CATALYSIS (2013-2015) e da Marzo 2016 è Associate Editor della rivista internazionale RSC ADVANCES della Royal Society of Chemistry. 

La produzione scientifica è riassumibile in circa 60 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali ad elevato impatto, 16 capitoli di libro su invito ed H-index pari a 25 (Estate 2016). Nel corso della carriera accademica ha ricevuto i seguenti premi e riconoscimenti: 

  • “Premio Giovane Ricercatore 2010”, Università Ca’ Foscari di Venezia. 
  • “Premio Giangiacomo Drago e Fausta Rivera” attribuito dall’Istituto Lombardo, Accademia di Scienze e Lettere nel Febbraio 2012. 
  • “Medaglia Gian Paolo Chiusoli” attribuita dalla Divisione di Chimica Industriale della Società Chimica Italiana nel Settembre 2015.