Precalculus: what to know before starting to attend a Maths course at University


Aim of these lessons is recalling some of the main subjects in Mathematics which are introduced at high school and are required before starting to attend any Maths course at university: 

1. Elements of Set Theory; 

2. Elements of Logic; 

3. Algebraic equations and inequalities; 

4. Elements of Analytic Geometry; 

5. Elements of Trigonometry.


Cosa sapere prima di iniziare un corso di Matematica all’Università

Alcuni dicono che la Matematica è il linguaggio usato da Dio per spiegare agli uomini la sua creazione e, come la superficie di un lago, riflette la realtà (Vedi immagine del corso). Non so se questo è vero ma sicuramente la Matematica ha in sé qualcosa di trascendente: matematici diversi in diverse parti del modo hanno dimostrato lo stesso risultato, come verità indipendente dallo studioso di turno. Inoltre, a differenza di quanto accade per altre discipline scientifiche le cui teorie invecchiano e vengono superate man mano che migliorano le tecnologie e le conoscenze, la “buona” Matematica è quella che si “conserva” nel tempo, quella fatta da teoremi la cui verità e importanza sono riconosciute anche dopo migliaia di anni. Chi non ha sentito parlare del Teorema di Pitagora? Il suo enunciato era già noto ai Babilonesi e una sua dimostrazione è negli Elementi di Euclide, libro scritto più di 2000 anni fa. Il rapporto con la Matematica, però, non è facile: ad eccezione di pochi geni che “vedono” le verità matematiche (e ci sono!), tutti gli altri risentono moltissimo delle capacità didattiche del proprio professore di Matematica che può far amare od odiare la materia, aiutando a capirla oppure escludendo una volta per tutte questa possibilità. Perché studiare la Matematica è come giocare con una matrioska. Si parte con un teorema da dimostrare e, per affrontarlo, si scopre che c’è bisogno di teoremi già studiati che, a loro volta, si basano su nozioni precedenti e così via, man mano risalendo all’indietro nella propria conoscenza matematica, fino a quella bambolina che non si può più aprire, quella parte di una teoria matematica costituita da concetti primitivi e assiomi, realtà “intuitivamente” vere. Ma da questo processo a ritroso si evince che bisogna studiare la Matematica in modo continuo, senza “buchi”, perché prima o poi la lacuna viene fuori. In Italiano si può leggere Pirandello e capirlo anche se non si sono letti Dante o Manzoni, ma in Matematica non aver capito o studiato alcune nozioni prima o poi blocca l’acquisizione di ulteriori conoscenze. Per questo motivo prima di affrontare un corso universitario è importante mettere a fuoco le nozioni matematiche di base che, studiate durante la scuola superiore, sono indispensabili per andare avanti.

Il corso ha l 'obiettivo di supportare gli studenti che devono intraprendere il percorso universitario. In particolare, è utile per: 

  1. Organizzare le conoscenze matematiche acquisite durante le scuole secondarie di secondo grado; 
  2. Rivedere i requisiti matematici previsti per il superamento dei test d’ingresso dei corsi universitari di tipo scientifico.

Il corso si rivolge a chi, in possesso di un diploma di maturità, si accinge ad affrontare gli studi di un corso universitario che preveda uno o più esami di Matematica. Prerequisiti sono le nozioni matematiche previste dai programmi delle scuole secondarie di secondo grado a eccezione del V liceo scientifico. Può essere consultato qualunque testo con i contenuti di un precorso universitario, per esempio: 

  1. M. Barile, Precorso o percorso di Matematica, Edizioni Goliardiche, 2004; 
  2. P. Boieri – G. Chiti, Precorso di Matematica, Zanichelli, 1996; 
  3. G. Malafarina, Matematica per i precorsi, 3a Ed., Mc Graw-Hill Education, 2010. 

Oppure il materiale di precorsi universitari online, per esempio: F. Giannoni, http://docenti.unicam.it/tmp/2996.pdf

Dopo un’introduzione costituita da 4 video lezioni che sono svolte presentando delle slide di taglio divulgativo, il resto del corso è organizzato in due gruppi di video lezioni, ognuna delle quali si conclude con un quiz di autovalutazione che consente agli studenti di "mettersi alla prova". Per facilitare l’apprendimento degli argomenti svolti e la comprensione dei corrispondenti esercizi, gli appunti sono scritti su un tablet durante la spiegazione.

La frequenza del corso dà diritto ad un attestato di partecipazione. Per ottenerlo è necessario: visualizzare tutte le video lezioni e ottenere un punteggio minimo di 6/10 ai quiz di autovalutazione
Per iniziare...

Lezioni

Parole e storia
Metodo e forma
Problemi e idee
Pillole di numeri
Logica e Insiemi

Lezioni

Simboli e prime definizioni
Cenni di logica
Ancora logica
Teoria degli insiemi
Ancora teoria degli insiemi
Relazioni
Esempi di relazioni
Relazioni funzionali
Equazioni e Disequazioni

Lezioni

Numeri in pillole
Equazioni algebriche
Ancora sulle equazioni algebriche
Sulle disequazioni
Disequazioni algebriche
Ancora sulle disequazioni algebriche
Esempi di disequazioni
Disequazioni razionali
Sui sistemi

Per ottenere l'attestato di partecipazione è indispensabile visualizzare tutte le videolezioni, ottenere un punteggio sufficiente (6/10) ai test e cliccare sull'attività "Completa le attività e ottieni il certificato"


Modalità Corso
Tutoraggio
Stato del corso
Auto apprendimento
Durata
2 settimane
Impegno
10 ore/settimana
Categoria
Scienze
Lingua
Italiano
Tipo
Online
Livello
Base
Avvio Iscrizioni
4 Apr 2016
Apertura Corso
21 Apr 2016
Inizio Tutoraggio
21 Apr 2016
Fine Tutoraggio
15 Mag 2016
In autoapprendimento da:
16 Mag 2016
Chiusura Corso
Non impostato

Partecipazione e Attestati

Quota di iscrizione
GRATUITO!
Attestato di Partecipazione
GRATUITO!


ANNA MARIA CANDELA

Dipartimento di Matematica

SANDRA LUCENTE

Dipartimento di Matematica

Corsi collegati