Health Anthropology - Biosphere and Care Systems


Culture and environment make up a combination that has influenced and characterized the birth and development of societies, migration, trade, wars, negotiations. Cultural traditions, however, are not divided, or divisible by national borders; regions or areas belonging to different and neighboring countries often provide examples of great cultural homogeneity, environmental and linguistic - despite being, in other respects, normally included in their national context. It is therefore necessary to learn to relate the cultures with the environments, well before with political boundaries.

Through an analysis of the different "culture of health", the UNESCO Chair of the University of Genoa and the Ethnomedicine A.Scarpa Museum propose what time of study, documentation and promotion of knowledge about the natural and cultural activities of man produced to safeguard the health and well-being, according to the environment of belonging.


Antropologia della salute - Biosfera e sistemi di cura

Cultura e ambiente costituiscono un binomio che ha condizionato e caratterizzato la nascita e lo sviluppo delle società, delle migrazioni, degli scambi, delle guerre, delle negoziazioni. Le tradizioni culturali, peraltro, non sono divise, né divisibili, dalle frontiere nazionali; regioni o aree appartenenti a nazioni diverse e confinanti offrono spesso esempi di grande omogeneità culturale, ambientale e linguistica – pur risultando, per altri versi, normalmente inserite nel proprio contesto nazionale. Occorre pertanto imparare a mettere in relazione le culture con gli ambienti, ben prima che coi confini politici. Attraverso un’analisi delle diverse “culture della salute”, la Cattedra UNESCO dell’Ateneo genovese e il Museo di Etnomedicina A.Scarpa  si propongono quale momento di studio, di documentazione e promozione di conoscenze inerenti le attività naturali e culturali dell’uomo prodotte per salvaguardare la salute e il benessere, in funzione dell’ambiente d’appartenenza.

  • acquisire conoscenze relative alla biodiversità e alla diversità delle tradizioni;
  • imparare a mettere in relazione le culture con gli ambienti;
  • conoscere le attività naturali e culturali dell’uomo prodotte per salvaguardare la salute e il benessere in funzione dell’ambiente di appartenenza.

Il corso non presuppone alcuna conoscenza pregressa.

  • AA.VV., Médecine traditionnelle et couverture des soins de santé. O.M.S., Genève, 1983.
  • GOOD B.J., Medicine, Rationality and Experience. An Anthropological Perspective. Cambridge University Press, Cambridge, 1994.
  • GUERCI A., Dall’antropologia all’antropopoiesi. Breve saggio sulle rappresentazioni e costruzioni della variabilità umana. C. Lucisano ed., Milano, 2007.
  • MCELROY A., TOWNSEND P.K., Medical Anthropology in Ecological Perspective. Westview Press, Boulder, U.S.A., 1989.
  • VOLTAGGIO F., L'arte della guarigione nelle culture umane. Bollati Boringhieri, Torino, 1992.

Il corso di 8 ore (2CFU) è suddiviso in video-lezioni seguite da tre Case study. I temi fondamentali sono: Antropologia della salute; il Museo di Etnomedicina; I Mo(n)di della cura; La cooperazione internazionale in Africa; Architettura Cerimoniale e Paesaggi Animati nel Mondo Andino e Amazzonico; Etnofarmacologia. Ogni tema è suddiviso in sezioni cui seguono quiz di verifica. Saranno utilizzati prevalentemente metodi didattici di tipo induttivo (metodo della scoperta guidata, della libera esplorazione, etc).

L'attestato si ottiene con il superamento dei test di autovalutazione e con lo svolgimento di un progetto a scelta fra 4
Antropologia della salute

Docente: Prof. Antonio Guerci Breve descrizione: L’articolo 2 della Convenzione UNESCO sulla Salvaguardia del Patrimonio Culturale sottolinea l’importanza della conoscenza dei sistemi sanitari e la cura di sé presso le popolazioni del mondo, quale tutela della variabilità umana. L’Antropologia della salute ha per obiettivo la trasmissione di tali conoscenze. Durata video: 70 min


Lezioni

Introduzione (5 min)
Differenti rappresentazioni del corpo (7 min)
Variabilità umana nello spazio (12 min)
Un po' di storia dell'antropologia della salute (10 min)
Gli orientamenti teorici (13 min)
L'antropologia della salute: una disciplina di frontiera (10 min)
Il dolore come esito di una storia (13 min)
Museo di Etnomedicina

Docente: Prof. Antonio Guerci Breve descrizione: Il Museo rappresenta un unicum nel panorama internazionale; il valore scientifico della collezione emerge dalle relazioni che gli oggetti intrattengono fra loro, nel disegno (a un tempo culturale e biologico) che essi tracciano nel loro insieme. Durata video: 38 min


Lezioni

Scarpa racconta (15 min)
Introduzione al Museo di Etnomedicina A. Scarpa (9 min)
I viaggi di Antonio Scarpa (2 min)
Criterio espositivo delle collezioni (9 min)
I tre termini per definire la malattia (3 min)
I Mo(n)di della cura (parte 1)

Docente: Prof. Antonio Guerci Breve descrizione: Attraverso singoli oggetti o pannelli del Museo di Etnomedicina, sono descritte sinteticamente alcune pratiche sanitarie dell’Asia, dell’Africa, dell’America Latina e dell’Oceania con l’obiettivo di mettere in risalto le differenti rappresentazioni del  mondo, del corpo e quindi della salute e della malattia in popolazioni lontane nello spazio e nel tempo. Durata video: 120 min


Lezioni

La medicina Ayurveda dell'India (18 min)
Medicine tradizionali cinesi (11 min)
Sudest asiatico (9 min)
Il mondo arabo (13 min)
Madagascar (5 min)
Mesoamerica (12 min)
America Latina (10 min)
Africa subsahariana parte 1 (10 min)
Africa subsahariana parte 2 (10 min)
Africa subsahariana parte 3 (10 min)
Puericultura (4 min)
Oceania (8 min)
I Mo(n)di della cura (parte 2)

Docente: Prof. Antonio Guerci Breve descrizione: Sono esplorate alcune aree tematiche che trovano spazio nell’esposizione museale quali l’etnopuericultura, la longevità, gli ex-voto, l’importanza delle abitazioni nell'igiene dei differenti popoli del mondo. Durata video: 32 min


Lezioni

Etnomedicina in Italia: aspetti di puericultura (10 min)
Longevità, immortalità e l'aldilà (9 min)
Ex voto anatomici (7 min)
Etnomedicina e le abitazioni (3 min)
Zooterapia (3 min)
Case study 1: Cooperazione Internazionale

Docente: Mauro Carosio Breve descrizione: La cooperazione allo sviluppo è parte integrante della politica estera del nostro Paese e fonda le sue basi sull’esigenza solidaristica di garantire a tutti gli abitanti del pianeta la tutela della vita e della dignità umana. È uno strumento per migliorare e consolidare le relazioni tra paesi e comunità, con l’obiettivo di far crescere la conoscenza reciproca necessaria a comprendere le reali necessità delle comunità locali destinatarie degli interventi, di favorire relazioni finalizzate ad assicurare una crescita economica, sociale ed umana delle popolazioni, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle diverse culture. Durata video: 81 min


Lezioni

Presentazione del docente Mauro Carosio (1 min)
Cenni sulla cooperazione internazionale (17 min)
Elementi di geopolitica africana (5 min)
Intervista a Pietro Pero - Tumaini Onlus (17 min)
Intervista a Giorgio Mantovani - Informatici senza frontiere (19 min)
Intervista a Maria Pia Caprini - Cooperativa Minerva (19 min)
Immagini dall'Africa (3 min)
Case Study 2: Architettura Cerimoniale e Paesaggi Animati nel Mondo Andino e Amazzonico

Docente: Adine Gavazzi Breve descrizione: Questo corso insegna a riconoscere lo spazio e l'ambiente a partire dallo sguardo degli abitanti e costruttori del mondo andino e amazzonico. Dalle reti biotiche ai paesaggi animati, dai centri cerimoniali ai luoghi di guarigione, nel mondo preispanico e indigeno contemporaneo  la  profonda comprensione di eventi astronomici, ambientali e biologici ha dato vita a esempi territoriali, urbani e architettonici che contribuiscono alla soluzione di molte sfide ambientali del XXI secolo.Durata video: 93 min


Lezioni

Presentazione del docente Adine Gavazzi (1 min)
La rete biotica (11 min)
Mira la forma (14 min)
Il caso Ventarron (11 min)
Il caso Cahuachi (13 min)
Il caso Machu Picchu 1 (11 min)
Il caso Machu Picchu 2 (16 min)
Il caso Mayantuyacu (16 min)
Case Study 3: L'Etnofarmacologia

Docente: Marco Giovine Breve descrizione: È ormai accertato dalla scienza che numerosi composti di origine marina sono in grado di influenzare positivamente la salute dell’uomo e/o ispirare la realizzazione di nuovi farmaci, contribuendo alla prevenzione (e non solo) di numerose patologie. Durata video: 58 min


Lezioni

Introduzione (8 min)
Presentazione del docente Marco Giovine (2 min)
Il contributo alla medicina da parte della biodiversità marina (16 min)
Come curare il dolore con gli strumenti di chi genera dolore Conotossine (18 min)
Grazie a nemo le meduse non spaventano più (14 min)

Inizio consegne: 19 giugno 2016Termine consegne: 22 dicembre 2016


L'attestato si ottiene con il superamento dei test di autovalutazione e con lo svolgimento di un progetto a scelta fra 4


Modalità Corso
Tutoraggio
Stato del corso
Archiviati
Durata
7 settimane
Impegno
2 ore/settimana
Categoria
Scienze Sociali
Lingua
Italiano
Tipo
Online
Livello
Base
Avvio Iscrizioni
12 Apr 2016
Apertura Corso
2 Mag 2016
Inizio Tutoraggio
2 Mag 2016
Fine Tutoraggio
2 Set 2016
Tutoraggio Soft
3 Set 2016
Fine Iscrizioni
31 Ott 2016
Chiusura Corso
31 Dic 2016
Prossima Edizione
1 Mar 2017

Partecipazione e Attestati

Quota di iscrizione
GRATUITO!
Attestato di Partecipazione
GRATUITO!


Corsi collegati